L'inquinamento dell'aria nelle aree rurali e urbane causa 3,7 milioni di vittime | Chimici.info

L’inquinamento dell’aria nelle aree rurali e urbane causa 3,7 milioni di vittime

wpid-22369_oms.jpg
image_pdf

Nel 2012 circa 7 milioni di persone nel mondo sono morte a causa dell’inquinamento dell’aria. Il dato è preoccupante: la stessa Organizzazione mondiale della sanità, che l’ha diffuso, comunica che si tratta di una cifra doppia rispetto a quanto stimato precedentemente, confermando pertanto smog e altri gas tossici come il più importante fattore di rischio per la salute di causa ambientale nel mondo.

I nuovi dati, in particolare, confermano il forte legame tra l’inquinamento indoor e outdoor e le malattie cardiovascolari, come infarti e cardiopatie ischemiche, oltre naturalmente alle patologie dell’apparato respiratorio. L’Oms spiega che il raddoppio dei dati è dovuto anche a un miglioramento nelle tecnologie di misurazione rispetto al passato, che ha permesso una maggior precisione nell’identificazione tra le cause e gli effetti.

A livello geografico, sono le regioni del sud est asiatico e del Pacifico occidentale a registrare il fardello di decessi più alto nel 2012, con 3,3 milioni di vittime collegate all’inquinamento indoor e 2,6 milioni all’inquinamento outdoor.

Rispetto alle cause dei decessi, le nuove metodologie di analisi mettono in luce che 4,3 milioni di vittime sono legate all’inquinamento dell’aria interna nelle case con cucine a carbone, legno o a biomasse. Per quanto riguarda le fonti outdoor, 3,7 milioni di decessi risultano causati dall’inquinamento in aree rurali e urbane. I dati, spiega l’Oms, non possono essere semplicemente sommati, perché molti soggetti sono in realtà esposti sia a inquinamento indoor che outdoor.

“La pubblicazione di questi nuovi dati è un primo passo sulla strada della prevenzione delle malattie connesse all’inquinamento dell’aria”, spiega Maria Neira, direttore del dipartimento per la salute pubblica dell’Oms. “Durante l’anno in corso, infatti, l’Oms pubblicherà linee guida sulla qualità dell’aria e un aggiornamento delle misure della qualità dell’aria per 1.600 città in tutte le regioni del mondo”.

Copyright © - Riproduzione riservata
L’inquinamento dell’aria nelle aree rurali e urbane causa 3,7 milioni di vittime Chimici.info