Le 'migliori esperienze aziendali' del settore chimico nazionale | Chimici.info

Le ‘migliori esperienze aziendali’ del settore chimico nazionale

wpid-22465_chimico.jpg
image_pdf

Nei giorni scorsi a Siracusa si è tenuta la nuova edizione della “Giornata nazionale sicurezza salute e ambiente”, evento che riunisce l’industria chimica nazionale e le parti sociali del settore chimico-farmaceutico. La giornata vuole fare il punto su temi quali la salute e la tutela dei lavoratori, quali parti importante del più ampio ambito di welfare contrattuale promosso dal Ccnl, ed è caratterizzata dall’impegno settoriale, a tutti i livelli, per il miglioramento continuo e lo sviluppo sostenibile, con la promozione di soluzioni innovative e di un’applicazione responsabile della disciplina legislativa, attraverso un metodo di coinvolgimento partecipativo di tutti i soggetti protagonisti di questi temi (lavoratori, loro rappresentanti, attori esterni all’impresa).

Organizzato con la collaborazione di Confindustria Siracusa, l’evento ha coinciso con la promozione della sostenibilità dell’industria chimica locale attraverso Responsible Care, il programma volontario mondiale che impegna le imprese a realizzare il miglioramento continuo delle prestazioni per lo sviluppo sostenibile, e che coinvolge attivamente le organizzazioni sindacali ai vari livelli al raggiungimento degli obiettivi del programma.

Nell’ambito della Giornata nazionale è stato assegnato il Premio “Migliori esperienze aziendali” per iniziative condivise a livello aziendale sui temi della tutela della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro, del rispetto dell’ambiente e, più in generale, in materia di welfare contrattuale.

Istituito con il Ccnl del 18 dicembre 2009, che ha valorizzato il tema della responsabilità sociale nelle relazioni industriali, il premio nasce con l’obiettivo di sostenere e promuovere l’impegno settoriale e la valorizzazione delle buone prassi aziendali e di perseguire con le istituzioni e la comunità un positivo rapporto, un costruttivo dialogo ed efficaci sinergie basati su credibilità, comunicazione e trasparenza.

Le tre aziende premiate sono state selezionate anche con particolare attenzione al tema del bilanciamento vita personale e professionale, in considerazione della nomina del 2014 come “Anno europeo per la conciliazione vita-lavoro”. 

Esse sono: Lechler Spa, “per aver sviluppato iniziative condivise in più ambiti di responsabilità sociale, in particolare attraverso il progetto ‘Welfare aziendale’ mirato a migliorare le condizioni della vita lavorativa, ma anche a soddisfare bisogni extra-professionali dei dipendenti e dei loro famigliari, attraverso, tra l’altro, stage estivi, convenzioni per asili nido e “campus estivo” per i figli dei dipendenti e la messa a disposizione di strumenti di flessibilità organizzativa, come part-time, orario flessibile e permessi retribuiti per visite mediche per esigenze dei lavoratori”.

L’Oréal Italia spa, “per aver promosso, nell’ambito di una più ampia condivisione e formalizzazione dell’attenzione alla responsabilità sociale nella contrattazione aziendale, concrete iniziative finalizzate a garantire il bilanciamento tra vita personale e professionale dei dipendenti, in particolare delle lavoratrici attraverso il progetto ‘Mamme al lavoro’, che prevede orari flessibili di entrata e uscita, part-time su richiesta, permessi retribuiti per malattia, integrazione dell’indennità Inps per congedi parentali e contributi per asili nido”.

Versalis spa, “per aver valorizzato, nell’ambito di un più ampio impegno condiviso di miglioramento continuo della sicurezza e della salute – che ha consentito tra l’altro di realizzare ‘infortuni zero’ in 15 siti su 16 nel 2012 – il concetto di responsabilità sociale dell’impresa anche al di fuori degli spazi aziendali, attraverso il ‘Piano salute Sicilia’, realizzato in collaborazione con la Asp di Siracusa, che prevede la fruizione di controlli sanitari di diagnosi preventiva presso un centro medico specialistico non solo per i dipendenti, ma anche da parte di tutta la popolazione esterna”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Le ‘migliori esperienze aziendali’ del settore chimico nazionale Chimici.info