La Società Chimica Italiana premia un giovane studioso di Pisa | Chimici.info

La Società Chimica Italiana premia un giovane studioso di Pisa

wpid-2754_GabrieleManca.jpg
image_pdf

In occasione del XXIII congresso nazionale della SCI, in programma dal 5 al 10 luglio a Sorrento, Gabriele Manca riceverà il prestigioso riconoscimento per lo studio “Sintesi e trasferimento elettronico in sistemi organometallici contenenti cluster di platino”, discusso a Pisa lo scorso 20 febbraio. La tesi combina studi sperimentali e teorici che chiariscono la struttura elettronica e le proprietà di derivati organometallici contenenti cluster trinucleari di platino. La ricerca ha messo in evidenza trasferimenti elettronici di particolare interesse per potenziali materiali e dispositivi applicabili nel campo dell’elettronica molecolare.
Gabriele Manca è nato a Galatina, in provincia di Lecce, nel 1982 e si è laureato in Chimica all’Università di Pisa nel 2005. Successivamente ha svolto il dottorato in Scienze chimiche, sempre a Pisa, sotto la guida del professor Piero Leoni. Dal 4 maggio svolge una borsa di post dottorato all’Università di Rennes in Bretagna, lavorando con il gruppo del professor Jean-Francois Halet. Lo sviluppo di nuovi metodi basati sulla teoria del funzionale densità (DFT) ha aperto la possibilità di calcolare la struttura elettronica, le proprietà magnetiche e ottiche di sistemi di larghe dimensioni. Utilizzando tali metodi e grazie alla larga esperienza del gruppo del professor Halet, durante questi due anni Gabriele Manca studierà il comportamento di due grandi famiglie di cluster: la prima di palladio e la seconda di gallio e alluminio, la cui struttura elettronica non è mai stata indagata in dettaglio.

Copyright © - Riproduzione riservata
La Società Chimica Italiana premia un giovane studioso di Pisa Chimici.info