La chimica protagonista nel settore agro-alimentare | Chimici.info

La chimica protagonista nel settore agro-alimentare

wpid-5973_nuovosourdoughflaxseedbreadcrumb.jpg
image_pdf

La chimica e l’alimentazione sono settori solo apparentemente lontani tra loro e incompatibili, recentemente più che mai, sono uniti da legami forti e di fondamentale importanza. Dai fertilizzanti agli agrofarmaci, dalle biotecnologie ai medicinali per gli animali d’allevamento, dagli additivi alimentari agli aromi, dalle materie plastiche ai gas industriali, la chimica fornisce un aiuto fondamentale in termini di innovazione, miglioramento e maggiore disponibilità della produzione, fornitura di materie prime sicure e controllate, rispetto per l’ambiente e sostenibilità.

L’utilizzo della chimica nella produzione degli alimenti vuole garantire al consumatore un elevato standard di sicurezza oltre ad un adeguato livello di trasparenza e informazione. È qui che entra in gioco la professionalità del chimico. Il chimico è il professionista che mette a disposizione la sua competenza mette a disposizione le materie prime, i prodotti finiti e tutta quella mole di dati e informazioni chimico-fisiche che serviranno per le analisi di rischio previste.

A questo proposito, il Consiglio Nazionale dei Chimici in collaborazione con Federchimica illustra in un documento, in modo chiaro ed equilibrato, quali sono i contributi che la chimica offre al settore agro-alimentare.

La chimica, infatti, spesso è accompagnata da un fastidioso luogo comune che la vuole come una scienza “cattiva”, irrispettosa dell’ambiente e pericolosa. Ciò deriva da alcune esperienze negative del passato, dalle quali tutto il settore della chimica ha imparato e ha mosso passi importanti per essere, invece, sempre più sicura, attenta all’ambiente e alle esigenze dei fruitori dei suoi prodotti.

La chimica nella filiera alimentare è, infine, in grado di contribuire, significativamente, ad un’alimentazione più sostenibile, perché attraverso l’innovazione può fornire soluzioni a problemi quali l’incremento dei fabbisogni alimentari mondiali, una migliore gestione dell’energia impiegata, nonché alcune richieste alimentari specifiche dei singoli individui.

di G.G.

Scarica il documento: “La chimica nella filiera agroalimentare”

Copyright © - Riproduzione riservata
La chimica protagonista nel settore agro-alimentare Chimici.info