Industria chimica europea in graduale miglioramento a partire dal 2010 | Chimici.info

Industria chimica europea in graduale miglioramento a partire dal 2010

wpid-2757_cefic.jpg
image_pdf

Bruxelles, 8 giugno 2009- Cefic, il Consiglio europeo dell’industria chimica, prevede un 2009 in decremento dell’11% per l’industria chimica  (esclusi i prodotti farmaceutici)  mentre le aspettative per il 2010 sono positive con  una crescita del  5% rispetto al 2009.
L’industria chimica europea è stata gravemente colpita dalla recente crisi economica. I più recenti indicatori mostrano un notevole calo della capacità di utilizzazione degli impianti e degli investimenti. In particolare alcuni settori hanno risentito della congiuntura negativa più degli altri, come quello legato alla chimica inorganica, ai polimeri e al petrolchimico dove il crollo della domanda ha comportato  drastiche riduzioni della produzione e alcune temporanee chiusure di impianti.
Tuttavia sembra che  la maggior parte dei compartimenti  dell’industria chimica europea, dopo il drastico calo autunnale, abbiano già ricominciato a risalire la china e appaiono  già visibili i primi timidi  segnali  di miglioramento come la  riapertura degli impianti e linee di produzione precedentemente chiusi.
Cefic si attende quindi una graduale ripresa della chimica europea s nel 2010 ma stima necessario un periodo di alcuni anni prima che la produzione possa tornare al livello precedente alla crisi.

Il rapporto è disponibile all’indirizzo http://www.cefic.org/files/NewsReleases/PPT-Economic-Outlook-May2009.pdf

Copyright © - Riproduzione riservata
Industria chimica europea in graduale miglioramento a partire dal 2010 Chimici.info