Horizon 2020 al 'debutto' italiano | Chimici.info

Horizon 2020 al ‘debutto’ italiano

wpid-22549_horizon.jpg
image_pdf

E’ stato ufficialmente lanciato in Italia lo scorso 7 aprile 2014 Horizon 2020, il programma quadro europeo per la ricerca e l’innovazione dal 2014 al 2020. Il programma supporterà l’Unione europea fornendo a ricercatori e innovatori gli strumenti per realizzare i loro progetti e la proprie idee.

L’evento di lancio, trasmesso in diretta streaming e interamente visibile a questo link, si è svolto a Roma presso il Maxxi, e ha visto la partecipazione del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca Stefania Giannini e del commissario Ue per la ricerca Máire Geoghegan-Quinn.

Per Horizon 2020 è stato stanziato un budget complessivo di 78,6 miliardi di euro, comprensivi il programma per la ricerca nucleare Euratom, e superiori di circa il 30% al precedente programma europeo di ricerca.

“Incoraggio fortemente l’Italia a investire nella ricerca fino a raggiungere l’obiettivo dell’1,53% del Pil entro il 2020”, ha dichiarato Geoghegan-Quinn nell’evento romano. In effetti in Italia gli investimenti in ricerca sono inferiori, fermi allo 1,26% del Pil, comunque al di sotto della media europea. Eppure, ha aggiunto il commissario, i ritorni previsti sono molto importanti: si parla di 9 miliardi di euro attesi di indotto per le piccole e medie imprese grazie ai programmi europei di finanziamento.

La struttura di Horizon 2020 è composta da tre pilastri e da cinque programmi trasversali: la “Scienza di eccellenza”, per cui sono previsti 24,6 miliardi di euro, che svilupperà i talenti in Europa, darà ai ricercatori accesso ad infrastrutture di ricerca prioritarie e farà dell’Europa un luogo attraente per i migliori ricercatori del mondo; le “Industrie competitive” (17,9 miliardi di euro), che promuoveranno i grandi investimenti in tecnologie industriali essenziali, come ad esempio l’Ict, le nanotecnologie e le tecnologie spaziali; le “Sfide della società” (31,7 miliardi di euro), la parte del programma che si affronta direttamente le grandi problematiche emergenti dei prossimi anni, dalle questioni ambientali a quelle energetiche, dall’evoluzione dei trasporti alla salute e sicurezza.

Per saperne di più, visitare il sito ufficiale del programma.

Copyright © - Riproduzione riservata
Horizon 2020 al ‘debutto’ italiano Chimici.info