Federchimica - Cnr, siglata collaborazione per potenziare la ricerca | Chimici.info

Federchimica – Cnr, siglata collaborazione per potenziare la ricerca

wpid-25245_ricercatori.jpg
image_pdf

Federchimica e Consiglio nazionale delle ricerche hanno siglato l’accordo triennale di collaborazione che permetterà di potenziare la sinergia tra gli oltre mille ricercatori Cnr e le 1.350 imprese chimiche associate della federazione e sviluppare progetti produttivi a miglior impatto ambientale. L’iniziativa si inserisce nel più ampio Patto di collaborazione che Confindustria e Cnr hanno siglato nel 2013 e che ha già portato a 20 seminari sul territorio, con oltre 400 aziende di settori diversi, ai quali hanno fatto seguito circa 100 incontri di approfondimento per definire progetti congiunti.

Con la firma le 1.100 piccole e medie imprese chimiche operanti in Italia potranno beneficiare delle competenze scientifiche e tecniche del Cnr, mettendo a punto programmi di interventi immediati (quali l’efficienza energetica, che in alcune esperienze già realizzate ha fatto ottenere un pay back inferiore a 12 mesi) e progetti di ricerca applicata, finanziabili dal Programma Horizon 2020, già per il periodo 2015–2016.

L’Accordo rinnova e rafforza una collaborazione già esistente, che ha prodotto progetti di R&S già avviati e che hanno generato finanziamenti alle imprese per circa 30 milioni di euro, stanziati dal 7° Programma Quadro per la Ricerca in Europa per sostenere lo studio di nuovi materiali per l’efficienza energetica, nuove produzioni chimiche da risorse rinnovabili, recupero di terre rare da materiali elettrici e elettronici.

Più in dettaglio, Cnr e Federchimica sottoscrivono il proprio impegno a: avvicinare le imprese al Cnr, fornendo informazioni sulle competenze di ricerca dei Dipartimenti del Consiglio e coniugandone l’attività con le esigenze delle imprese; testare nell’industria chimica modelli contrattuali semplificati per favorire la collaborazione tra i ricercatori del Cnr e le imprese, studiando nuove formule d’inserimento di giovani risorse altamente qualificate nelle aziende; concentrare i lavori su alcuni progetti strategici, come, ad esempio, il rilancio della Piattaforma Tecnologica per la Chimica Sostenibile (“SusChem Italy”), che coinvolge oltre 50 aziende che fanno ricerca in questo ambito.

I temi principali sui quali si concentreranno le attività si concentreranno saranno la valorizzazione dei reflui industriali; la sostituzione di alcune sostanze per adempiere alle richieste normative del Regolamento europeo Reach; l’efficienza energetica e la riduzione delle emissioni. Inoltre, molte collaborazioni verteranno su alcune tematiche rilevanti per le imprese, in particolare la chimica delle formulazioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Federchimica – Cnr, siglata collaborazione per potenziare la ricerca Chimici.info