Il mondo della chimica partecipa a Ecomondo | Chimici.info

Il mondo della chimica partecipa a Ecomondo

wpid-3263_ECOMONDO.jpg
image_pdf

Federchimica partecipa a Ecomondo, la 17° fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile, la più accreditata piattaforma per il bacino del Sud Europa e del Mediterraneo per la valorizzazione e il riuso dei materiali e per la green economy.

A Ecomondo 2013 la chimica verde e sostenibile sarà protagonista. Venerdì 8 novembre la mattinata sarà dedicata al percorso di innovazione e di sostenibilità dell’industria chimica, offrendo ai visitatori professionali, grazie anche alla vetrina espositiva presente nei padiglioni, l´occasione di coniugare nuove conoscenze e contatti con le esperienze imprenditoriali, accademiche ed istituzionali più innovative italiane ed europee.

“La chimica verde declinata in bioraffinerie e bioindustrie – spiega il professor Fabio Fava, che presiede il Comitato Tecnico Scientifico della manifestazione – rappresenterà, assieme alla chimica sostenibile, uno spazio scientifico/tecnologico e commerciale emergente di Ecomondo 2013”.

A Ecomondo 2013 saranno presenti anche le più significative realtà industriali del settore – fra le altre Novamont, Eni Versalis, Biochemtex, Basf Federchimica – e si farà il punto sullo stato di avanzamento delle bioraffinerie nazionali in fase di implementazione in alcuni siti industriali in riconversione. In tale contesto assumerà particolare importanza la presenza del cluster tecnologico nazionale sulla chimica verde, voluto e finanziato dal Miur come hub del comparto, propulsore della crescita della biobased industry nei territori del nostro Paese.

La manifestazione ospiterà anche un evento internazionale sulla biobased industry, dove verrà presentato il caso di studio italiano di bioeconomia recentemente oggetto di un libro pubblicato da Kyoto Club, “Bioplastics: a case study of bioeconomy in Italy”, e di una conferenza di grande successo tenutasi al Parlamento europeo il 6 marzo scorso grazie alla collaborazione tra Kyoto Club e ministero dell´Ambiente del Governo Italiano (maggiori informazioni al link http://bit.ly/1adeosS).

Copyright © - Riproduzione riservata
Il mondo della chimica partecipa a Ecomondo Chimici.info