Copernicium prende posto nella tavola periodica | Chimici.info

Copernicium prende posto nella tavola periodica

wpid-3050_periodic.jpg
image_pdf

In onore dello scienziato e astronomo Nicolaus Copernicus (1473-1543), il team del Professor Sigurd Hofmann, invitato a scegliere un nome per il per il nuovo elemento 112, ha suggerito il nome di “Copernicium”, (Cp).  Copernico fu colui che scopri che la Terra orbita intorno al Sole, aprendo così la strada alla visione moderna del mondo.

Tredici anni fa, l’elemento 112 è stato scoperto nei laboratori tedeschi del Centro Helmholtz per la ricerca sugli ioni pesanti (GSI) di Darmstadt, da un gruppo internazionale guidato da Hoffman. Poche settimane fa, l’Unione internazionale di chimica pura e applicata, IUPAC, ha ufficialmente confermato la scoperta.
Entro sei mesi, lo IUPAC approverà ufficialmente il nome del nuovo elemento. Questo periodo è necessario alla comunità scientifica per discutere la proposta del nome “copernicium” prima della definitiva assegnazione della denominazione.

Cosa c’è dietro un nome?

Anche se forse non è il più fantasioso, Copernicium, ha buone possibilità di passare l’esame. Secondo il documento ufficiale, che definisce i criteri della denominazione IUPAC, dovrebbe avere una di queste caratteristiche: “Rimandare a un concetto; avere carattere mitologico; riferirsi ad un minerale, o simile; ad una sostanza; ad un luogo o ad una regione geografica; ad una proprietà dell’elemento; o ad uno scienziato”  e deve terminare con “ium”.

John Jost, direttore esecutivo della IUPAC, riferisce quali sono le due caratteristiche di cui deve tenere conto la comunità scientifica al momento di valutare un nome. La prima è quella di assicurarsi che nessun altro elemento è mai stato conosciuto con questo nome, anche in via non ufficiale, per evitare confusione. L’altra è che il nome non deve avere un altro significato inopportuno in nessuna lingua.

Il team di Hofmann ha precedentemente chiamato Bohrium l’elemento 107 in onore di Niels Bohr; Hassium il 108; da nome dello stato tedesco Hess; Meitnerio il 109 dal nome di Lise Meitner ; Darmstadtium il 110 dal nome della località in cui si trova il laboratorio del team;  Roentgenium il 111, dal nome di Wilhelm Roentgen.

“I ragazzi di Darmstadt sono piuttosto bravi in questo” sottolinea il direttore dello IUPAC.

Scarica il comunicato IUPAC

Copyright © - Riproduzione riservata
Copernicium prende posto nella tavola periodica Chimici.info